Italia Nostra Pisa festeggia La Rocca di San Paolino a Ripafratta bene pubblico

La Rocca di San Paolino a Ripafratta, significativo esempio di fortificazione del XII secolo posta al confine tra Pisa e Lucca, al centro di un sistema di fortificazioni contrapposto delle due antiche città – Stato, nella lista rossa nazionale dei beni culturali in pericolo di Italia Nostra, da oggi è proprietà pubblica!

La Rocca di San Paolino e le Torri Niccolai e Centino viste col drone

E’ il primo fondamentale passo per il suo recupero e per il recupero di un territorio – quello della Val di Serchio tra Pisa e Lucca – ricco di storia e di monumenti del passato, tra i quali in particolare spiccano i sistemi difensivi, rocche, castelli e torri del XII-XV secolo, in un territorio che è stato “di confine” dal periodo longobardo fino al XIX secolo.

Ci complimentiamo con i nostri amici dell’associazione Salviamo La Rocca, per la loro tenacia nel difendere un bene così prezioso, ed agli amici del gruppo Fortezze di Confine Pisa-Lucca, gruppo di associazioni per la valorizzazione del confine fortificato pisano-lucchese promosso da Associazione “Il Castello” (Nozzano – LU), Gruppo Archeologico Vecchianese (Vecchiano – PI), Salviamo La Rocca aps (Ripafratta – PI) e noi di Italia Nostra Pisa.


Una risposta a "Italia Nostra Pisa festeggia La Rocca di San Paolino a Ripafratta bene pubblico"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...